Curi, seduzione nel buio (del blog?).

Superficiale (Al buio) – pt.5, finale di Curi, la storia intrigante di un uomo che incontra una donna in un ristorante “per ciechi”, senza averla mai vista prima, e si fa suggestionare dalla seduzione del buio, ha suscitato questo dibattito:

Curi (finale del post):

Quella cecità momentanea mi aveva aperto gli occhi, facendomi scoprire la vera bellezza che penetrò finalmente sotto la mia superficialità, portandomi da lei.

.

bortocal dic 21, 2013 @ 12:43:47

eh, no, la storia deve continuare! non potete lasciarci in asso così… ;)

.

Curi dic 21, 2013 @ 12:45:54

Hehe stavo pensando ad una bonus track! :)

Però, come sempre, lascio ai protagonisti la continuazione (:

.

tramedipensieri dic 21, 2013 @ 19:35:45

Molto bello questo vedersi al buio…in realtà è così penso succeda nonostante ci sia luce o sia giorno.

Complimenti!

Buonecose

.marta

 .

Curi dic 21, 2013 @ 21:06:19

Vero, anche alla luce c’è sempre qualcosa di oscuro e intrigante da vedere (:

Grazie di cuore per i complimenti e buone cose a te cara Marta (:

.

bortocal dic 21, 2013 @ 19:51:05

ma noi, qui, sul blog, cara marta, non continuiamo forse a vederci al buio?

ci avrà pensato, Curi, che il suo racconto è una bella metafora del blog? :)

.

Curi dic 21, 2013 @ 21:08:03

Giuro che non ci ho pensato! ma hai perfettamente ragione e, come nei miei ringraziamenti del primo anno di blog, sono contento di questa comunità dove – pur non vedendoci – interagiamo (: Siete mitici!

.

tramedipensieri dic 21, 2013 @ 19:58:09

Non so Bortocal se lui vi ha pensato… io no di certo!

Bella metafora, si! :D

.

Curi dic 21, 2013 @ 21:08:29

Allora non sono solo!

Riconfermo che è un’ottima metafora! :)

.

tramedipensieri dic 21, 2013 @ 21:12:12

… Il mitico è lui, Bortocal! ………non io! :)

..

Curi dic 21, 2013 @ 21:13:25

mitici tutti voi ;) sono sempre contento della vostra presenza e delle nostre interazioni!

.

bortocal dic 22, 2013 @ 10:58:13

@ Curi e @ marta

noi siamo le relazioni che abbiamo: a stare in mezzo a gente mitica, si diventa mitici tutti. :)

.

Curi dic 22, 2013 @ 11:16:20

Yeah :)

.

gelsobianco dic 22, 2013 @ 03:53:01

Metafora del blog, sì. Con alcune differenze.
“Le nostre dita si sfiorarono in modo delicato: un attimo di magia.”
Nel blog non si ha questo tipo di attimo di magia.
Le nostre mani non si toccano nella rete.
Eppure, anche nei blog, si può creare “magia” tra due o più blogger, con un qualcosa di sottilissimo, che prescinde dai nostri sensi, che è formato da questa splendida miscela: l’interagire, il condividere, il trovarsi, il riconoscersi, il penetrarsi.

Questa tua storia, secondo me, è la nascita di un amore.
Come si è esteriormente conta fino ad un certo punto.
E’ il “piacersi” reciproco che è importante e non è così legato all’aspetto fisico.
Il nascere di un amore è mistero, secondo me.
E tale deve rimanere.
Ecco il buio.
Il tuo buio, Curi, è questo mistero.

ⒷⓇⒶⓋⓄ ⒷⓇⒶⓋⓄ
◕‿◕
gb

Poi c’è molto altro da poter dire su questo tuo scritto a puntate.
Lo farò ad un’ora in cui sono più sveglia.

.

bortocal dic 22, 2013 @ 11:05:15

certo, nel blog non sono le dita a sfiorarsi, ma spesso, molto spesso, si sfiora qualcosa di meno concreto, ma di altrettanto reale.

e la seduzione avviene anche lì, anche se è una seduzione al buio, cioè molto spesso senza nessuna immagine reale dell’aspetto fisico dell’altra persona: gelsobianco, Curi, marta, per me siete soltanto dei fantasmi, posso farmi delle immaginazioni su di voi, ma non ho nessun elemento concreto per immaginarvi, tranne quello (qualche volta) che mi date voi, che è soltanto un frammento…

del resto, gelsobianco, lo hai scritto benissimo anche tu e molto meglio di me!

.

Curi dic 22, 2013 @ 10:30:07

Gb, che dire? I tuoi commenti mi lasciano sempre senza parole!
Resto d’accordo con Bortocal sul buio tra blogger che piano piano si illumina tra un commento, un post e altro (in fondo ogni cosa che scriviamo ha un po’ di noi stessi da qualche parte).

E’ vero che questa storia è la nascita di un amore, per cui niente a che vedere con dinamiche blogghiane.

Mistero è una parola chiave, sono d’accordo. E il buio del ristorante lo ha amplificato per uno dei cinque sensi che era quello estremamente utilizzato a discapito di altri.

Grazie Gb per l’apprezzamento, poi devi spiegarmi come hai fatto a mettere le lettere e la faccina in quel modo! :D

.

bortocal dic 22, 2013 @ 11:05:59

Curi, innamoramento e passione non possono nascere anche nel blog?

anche se poi, lo dico per antica esperienza compiuta, l’impatto con la fisicità della persona di cui ti sei innamorato può essere una prova durissima.

.

Curi dic 22, 2013 @ 11:18:06

No non intendevo questo, certo che un’intesa può nascere anche al di fuori della fisicità.
Penso, come dici tu, che l’impatto con la fisicità poi sia una prova durissima.
Alla fine, chi di noi non ha avuto un appuntamento al buio – in qualsiasi senso lo si voglia intendere? :)
Non escludo nulla :D

.

Curi dic 22, 2013 @ 11:18:37

Frammenti di blogger sparsi tra post e commenti, potremmo farne un libro! :)

.

bortocal
dic 22, 2013 @ 13:38:35

be’, io ne sto semplicemente estraendo un post…

e non mi sembra neppure male… :)

https://bortocommenti.wordpress.com/2013/12/22/353/

.

Curi dic 22, 2013 @ 13:40:34

Affatto! Grande idea!

Lo vedi che a ragione sei mitico ;)

.
bortocal dic 22, 2013 @ 13:47:34

eh già: mitico per forza d’imitazione… ;)

Annunci

2 thoughts on “Curi, seduzione nel buio (del blog?).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...